I protocolli audio digitali offrono da qualche anno infinite possibilità per l’industria professionale, cambiando drasticamente il modo in cui vengono progettati e utilizzati i sistemi. Il loro utilizzo obbliga quindi a diverse considerazioni.

Primo, quando si passa da un sistema analogico ad una rete digitale, il costo dei componenti è simile, ma diminuisce il costo della manodopera. Tenendo conto dei benefici, le reti convengono già per sistemi di media grandezza. Più un sistema è grande e complesso e più risparmio si ottiene.

Secondo, senza una profonda conoscenza delle tecnologie di rete è molto difficile capire se tali possibilità possono essere messe in pratica. Di solito i tecnici audio non hanno una conoscenza approfondita dell’ingegneria applicata alle reti, ma sanno bene quali dovranno essere gli scopi e le applicazioni pratiche del sistema. Ad un IT manager non è richiesta nessuna qualifica audio specifica, se non conoscenza ed esperienza approfondita nella progettazione di sistemi e tecnologie di rete. Inoltre, se un sistema audio dovrà utilizzare un’infrastruttura IT esistente, l’amministratore del sistema IT deve essere coinvolto dai tecnici per definire le specifiche, parlando lo stesso linguaggio tecnico.

Dall'altra parte un manager IT o un consulente copre bene la progettazione e la programmazione di sistemi di rete, ma senza una visione d'insieme sulle modalità operative. Nelle applicazioni live ad esempio, devono essere fortemente considerate le specifiche di qualità dei cavi e dei connettori e la standardizzazione dei collegamenti. Conoscere a fondo il funzionamento delle reti audio over IP, e soprattutto quelle over Ethernet, le più comunemente usate nel mondo dello spettacolo, dove le possibilità di interconnessione tra alcuni protocolli permettono di elevare le operazioni possibili tra le macchine.

Personalmente sono costantemente aggiornato sugli sviluppi dell'AES, l'ente che presiede e definisce lo standard AES67 AoIP. Sono tra i primi ad aver ottenuto la certificazione online dei tre livelli del Dante Certification Program di Audinate. Ho frequentato i corsi di DirectOut Technologies e del network Ravenna di ALC NetworX - gruppo Lawo AG.